Academic Journals Database
Disseminating quality controlled scientific knowledge

Allozymic and biometric variation in <em>Dryomys nitedula</em> (Pallas, 1778)

ADD TO MY LIST
 
Author(s): Maria Grazia Filippucci | Boris Kryštufek | Shimon Simson | Cengiz Kurtonur | Beytullah Özkan

Journal: Hystrix : the Italian Journal of Mammalogy
ISSN 0394-1914

Volume: 6;
Issue: 1-2;
Date: 1995;
Original page

Keywords: Allozyme variation | Biometric variation | Biochemical evolution | Variabilità genetica | Variabilità biometrica | Evoluzione biochimica

ABSTRACT
Abstract Biometric and genetic variation were analysed among populations of D. nitedula from Italy, Balkan Peninsula, Asia Minor and Israel. The biometric analysis was carried out on 84 specimens using 13 linear skull measurements. Variations in metrical characters among samples were studied by standard and multivariate analyses. The genetic analysis was carried out on 29 specimens by electrophoresis of 40 gene loci. In both analyses the Israeli sample was the most distinct. Skulls of Israeli specimens are characterized by longer mandibular tooth row, higher rhamus mandibulae, longer bullae, and narrower braincase breadth, rostra1 breadth and interorbital constriction. Electrophoretically the Israeli sample can be discriminated from European populations by four loci (Ldh-1, G6pdh, Pep-1, and Lap-2) fixed for new alleles. The mean value of Nei's genetic distance between Israeli and European populations was D = 0.186, ranging from 0.153 to 0.227. The Israeli population, commonly attributed to the taxon phrygius, was different from this by biometric analysis. D. n. phrygius from the topotype locality in Asia Minor clustered with the European population from Turkish Thrace. In order to clarify the phylogenetic relationships of the Israeli forest dormouse, a comparison with other populations from the Caucasus and Iran and with Dryomys laniger from Turkey is suggested. Riassunto Variabilità genetica e biometrica in Dryomys nitedula (Pallas, 1778) - Variabilità biometrica e genetica sono state analizzate tra popolazioni di D. nitetula provenienti da Italia, Penisola Balcanica, Asia Minore ed Israele. L'analisi biometrica è stata condotta su 84 esemplari mediante 13 misurazioni craniche lineari. La variazione nei caratteri metrici tra i campioni è stata studiata mediante analisi standard e multivariata. L'analisi genetica è stata condotta su 29 esemplari mediante elettroforesi di 40 loci genici. In entrambe le analisi il campione israeliano è risultato il più distinto. I1 cranio degli esemplari israeliani è caratterizzato da fila molare mandibolare più lunga, rhamus mandibolae più alto, bullae più lunghe e da una riduzione nella larghezza della costrizione interorbitale, della scatola cranica e del rostro. Elettroforeticamente il campione israeliano può essere distinto dalle popolazioni europee sulla base di quattro loci fissati per nuovi alleli (Ldh-1, G6pdh, Pep-1 e Lap-2). Il valore medio della distanza genetica di Nei tra le popolazioni europee e quella israeliana è D = 0.186, con range compreso tra 0.153 e 0.227. La popolazione israeliana, generalmente attribuita al taxon phrygius, si differenzia da questo su base morfologica. D. n. phrygius della località topotipica in Asia Minore risulta affine alla popolazione europea della Tracia turca. Per chiarire i rapporti filogenetici del driomio israeliano si suggerisce il confronto con altre popolazioni del Caucaso e dell'Iran e con Dryomys laniger della Turchia.
Save time & money - Smart Internet Solutions      Why do you need a reservation system?