Academic Journals Database
Disseminating quality controlled scientific knowledge

L'influenza di Pier Paolo Pasolini sui film e sullo stile cinematografico di Nanni Moretti: un'analisi

ADD TO MY LIST
 
Author(s): Stefano Bona

Journal: FULGOR : Flinders University Languages Group Online Review
ISSN 1446-9219

Volume: 4;
Issue: 3;
Start page: 32;
Date: 2011;
Original page

ABSTRACT
Pasolini e Moretti sono due registi-intellettuali di generazioni diverse, considerati figure di grande rilievo per la portata delle loro opere. Le similitudini che li accomunano sono molte e notevoli altrettanto quanto le differenze che li dividono: controverso e scandaloso il primo, meno „anomalo‟ ma non meno innovativo il secondo, sono entrambi registi politici dichiaratamente comunisti e capaci di intuire il futuro. Perché studiarli insieme? Anzitutto per l‟ottica in cui si pongono nei confronti della società, per le loro riflessioni sul ruolo dell‟intellettuale e per l‟importanza attribuita da entrambi al linguaggio e alla comunicazione. Poi, per il fatto che Moretti ha apertamente riconosciuto fra i suoi punti di riferimento cinematografici proprio Pasolini. Quest‟ultima ragione può essere presa come spunto per cercare quanto c‟è di pasoliniano nei lavori di Moretti, a livello di pensiero e di tecnica cinematografica. Caro diario (1994), in particolare, è un omaggio esplicito a Pasolini, che probabilmente va persino oltre le intenzioni iniziali del regista romano, e va pertanto tenuto in particolare considerazioneIl presente lavoro è composto da quattro parti. Nella prima, si discute la figura di Pasolini. La seconda parte è un breve excursus su Moretti, le sue idee, le sue opere. La terza parte contiene l‟analisi di Caro Diario. Nelle conclusioni, infine, dai punti salienti dell‟analisi si trarranno alcuni spunti di riflessione.
Save time & money - Smart Internet Solutions     

Tango Rapperswil
Tango Rapperswil