Academic Journals Database
Disseminating quality controlled scientific knowledge

La ricerca-azione in biblioteca: il metodo, le esperienze e un caso significativo Action Research in the Library: Method, Experiences, and a Significant Case

ADD TO MY LIST
 
Author(s): Ilaria Moroni

Journal: JLIS.it
ISSN 2038-1026

Volume: 2;
Issue: 2;
Date: 2011;
Original page

Keywords: Action Research | Research Methods | Qualitative Research | Continuos Improvement | Users

ABSTRACT
This article aims to promoting action research in library contexts by illustrating the method and its applications in library, and by presenting a meaningful case.Action research, devised in 1950s, was spread in information sciences since 1990s, with results that have been interesting in promoting change of involved people and organizations. The method is based on engaging a group coordinated by a researcher. Problem analysis is functional to realizing improvement interventions, in a recursive process of reflection, action, evaluation, and result sharing.The action research case at the University Milano Bicocca Library is meaningful under various aspects: increase of motivation and awareness in the working group that was responsible of improving the perception of library services; complementary use of quantitative and qualitative research methods in order to analyze users’ service utilization and satisfaction; realization of many interventions, coherent with research results, aimed to enhance service usage and perceived quality; self-reflection and reflection on the organizational context, benchmarking with other libraries and assessment of the realized activities in the perspective of continuing improvement; internal sharing and external diffusion of the project to the advantage of librarians, users, and researchers.L’articolo si propone di diffondere l’utilizzo della ricerca-azione nel contesto bibliotecario, illustrando il metodo e le sue applicazioni nelle biblioteche e presentando un caso significativo.La ricerca-azione, ideata negli anni Cinquanta, si è diffusa nell’ambito delle scienze dell’informazione a partire dagli anni Novanta con risultati interessanti per i cambiamenti promossi nelle persone e nelle organizzazioni coinvolte. Il metodo prevede il coinvolgimento di un gruppo di persone coordinate da un ricercatore e l’analisi del problema è funzionale alla realizzazione di interventi migliorativi, in un processo ricorsivo di riflessione, azione, valutazione e condivisione dei risultati.L’applicazione della ricerca-azione nella Biblioteca di Ateneo di Milano-Bicocca appare significativa per diversi aspetti: la crescita della motivazione e della consapevolezza del gruppo di lavoro che aveva il compito di migliorare la percezione dei servizi bibliotecari; l’utilizzo complementare di metodi quantitativi e qualitativi della ricerca per analizzare l’uso dei servizi e la soddisfazione degli utenti; la realizzazione di molti interventi coerenti con gli esiti delle indagini e mirati a incrementare l’uso dei servizi e la qualità percepita; il lavoro di riflessione su di sé e sul contesto organizzativo, di benchmarking con altre biblioteche universitarie e di valutazione delle attività realizzate nell’ottica del miglioramento continuo; la condivisione interna e la diffusione esterna del progetto a beneficio di bibliotecari, utenti e ricercatori.
Affiliate Program      Why do you need a reservation system?