Academic Journals Database
Disseminating quality controlled scientific knowledge

Verso un nuovo scenario per la valutazione della ricerca: l'Archivio Istituzionale della Ricerca (AIR) dell'Università di Milano Towards a new scenary for research assessment: the institutional repository (AIR) of Milan University

ADD TO MY LIST
 
Author(s): Paola Galimberti

Journal: JLIS.it
ISSN 2038-1026

Volume: 1;
Issue: 1;
Start page: 87;
Date: 2010;
Original page

Keywords: Accesso aperto | Archivi istituzionali | Scienze umane | Università | Valutazione della ricerca

ABSTRACT
Il presente lavoro esamina l'esperienza dell'utilizzo dell'archivio istituzionale dell'Università degli Studi di Milano come fonte di informazione per la valutazione interna dei prodotti della ricerca dei Dipartimenti della Facoltà di Lettere e Filosofia.  Attraverso l'analisi dei risultati dell'esercizio pilota, l'archivio e il sistema di elaborazione di dati in esso contenuti si sono rivelati un ottimo strumento per l'aggregazione e l'analisi di grandi quantità di metadati bibliografici qualitativamente affidabili e utilizzabili per esercizi di valutazione all'interno dell'ateneo. La comparabilità con altri atenei si è invece rivelata difficile, poiché l'utilizzo degli archivi non è ancora generalizzato e non vi sono garanzie rispetto alla copertura e all'esaustività dei dati in essi contenuti. Ne deriva in primo luogo la necessità di estendere questa prassi con modalità concordate, come ad esempio attraverso le raccomandazioni prodotte in tal senso dalla CRUI. Inoltre, un tale approccio open access non limita le sue potenzialità a una facilitazione nell'accesso alle informazioni, ma ne modifica la stessa modalità di fruizione. Lo scenario valutativo dovrà quindi forzatamente adattarsi al nuovo quadro, esattamente come la circolazione delle informazioni via web ha modificato la misurabilità dei contributi forniti rispetto agli esiti registrati nelle stesse pubblicazioni.The aim of this work is to report about the unconventional use of an institutional repository, that has been used as data source to assess the scientific production and productivity within the Departments of the Faculty of Letters at the University of Milan.The analysis of the results of the pilot shows that the archive and the data manager are a valid instrument to aggregate and analyze large quantities of bibliographic metadata, so the pilot can be extended to the whole university.A comparison with other universities is difficult since the use of institutional respositories is not so widespread, and there is no security on the coverage and the comprehensiveness of the data inside them. To conclude, there is a strong necessity to widen the presence and the usage of institutional repositories, according to the Recommendations of the Conference of the Rectors of Italian Universities (CRUI), and to update methodologies and processes of evaluation considering new models of production, fruition, and dissemination of scientific outputs. Moreover, the open access approach not only widens the potentialities of an easier access to information, but modifies the fruition of the information itself.The evaluative scenario must adapt to the new circumstances, as well as web circulation of the information has modified the measurability of contents with respect to the results in the publications themselves.
Why do you need a reservation system?      Save time & money - Smart Internet Solutions