Academic Journals Database
Disseminating quality controlled scientific knowledge

Visuality and reading. Psychological and perceptive dynamics of reading environments (from the printed page to the visual hypertext) Visualità e lettura. Dinamiche psicologiche e percettive degli ambienti di lettura (dalla pagina stampata agli ipertesti visivi)

ADD TO MY LIST
 
Author(s): Micla Petrelli

Journal: PsicoArt : Rivista on line di Arte e Psicologia
ISSN 2038-6184

Volume: 3;
Issue: 3;
Date: 2013;
Original page

Keywords: Percezione del lettore | Parola | Immagine | E-book | Visione alfabetica | Luce.

ABSTRACT
This essay investigates the psychological and perceptive view of reading as a visual fact and looks at its operations in different environments: from the traditional printed page to the more recent electronic page of the e-book, with particular attention reserved to the relationship between "word" (the linguistic aspects covered by the alphabetical vision) and "image" (image of the word and image with the word - visual hypertext integrated with verbal texts in e-book). In the light of the studies of the Psychology of perception, Neurophysiology and Phenomenology, the experience of reading is a function that transcends those value systems tending to oppose the categories of verbal and visual, intellect and intuition, logos and disorder. But literature shows even better the inviolability of belonging of word and image, and how the thinking in images consists in building a bridge between the visible trace and the invisible thing.Questo saggio indaga gli aspetti psicologici e percettivi della lettura come fatto visuale e ne osserva il funzionamento all'interno di diversi ambienti: dalla tradizionale pagina stampata alla più recente pagina elettronica dell'e-book, con una particolare attenzione riservata alla relazione tra “parola” (gli aspetti linguistici  a carico della visione alfabetica) e “immagine” (immagine della parola e immagine con la parola - gli ipertesti visivi integrati ai testi verbali nel libro elettronico). Alla luce degli studi della psicologia della percezione, della neurofisiologia e della fenomenologia, l’esperienza della lettura è funzione che trascende quei sistemi di valori che tendono ad opporre le categorie di verbale e visivo, intelletto e intuizione, logos e disordine. Ma è la letteratura a mostrarci ancor meglio l’inviolabilità dell’appartenenza di parola e immagine, e come il pensare per immagini consista nel gettare un ponte tra la traccia visibile e la cosa invisibile.    
Affiliate Program      Why do you need a reservation system?