Academic Journals Database
Disseminating quality controlled scientific knowledge

Walking in a Virtual Town using Nintendo Wiimote and Balance Board

ADD TO MY LIST
 
Author(s): Lucio Tommaso De Paolis | Giovanni Aloisio

Journal: SCIRES-IT : SCIentific RESearch and Information Technology
ISSN 2239-4303

Volume: 1;
Issue: 2;
Start page: 21;
Date: 2011;
Original page

Keywords: user interface | cultural virtual heritage | Nintendo Wiimote | Nintendo Balance Board

ABSTRACT
EnThe main goal of the Human-Computer Interaction technology is to improve the interactions between users and computers by making computers more usable and receptive to the user's needs. The end point in the interface design would then lead to a paradigm in which the interaction with computers becomes similar to the one between human beings. This paper focuses on an application of navigation and interaction in a virtual environment using the Nintendo Wiimote and the Balance Board. The idea is to have a system of navigation control in a virtual environment based on a locomotion interface in order to make the interaction easier for users without any experience of navigation in a virtual world and more efficient for trained users. The application has been developed for the navigation and interaction in the virtual town. We chose Otranto as an example town; Otranto is located in the easternmost tip of the Italian peninsula and, due to its geographical position, the town was like a bridge between East and West. The virtual environment is a loyal representation of the town of Otranto in the Middle Ages.ItL'obiettivo principale della Human-Computer Interaction technology è il miglioramento delle interazioni tra utenti e computer al fine di rendere tali sistemi più usabili e più adatti a soddisfare le diverse esigenze degli utenti. Il punto di arrivo nella progettazione di un’interfaccia sarebbe, quindi, quello rendere l'interazione con i computer simile quanto più possibile a quella tra esseri umani. Questo paper presenta un'applicazione che permette la navigazione e l’interazione in un ambiente virtuale facendo uso del Wiimote e della Balance Board della Nintendo. L'idea è di disporre di un sistema di controllo della navigazione in un ambiente virtuale basato su una semplice interfaccia di locomozione in grado di rendere più semplice l'interazione per gli utenti senza alcuna esperienza di navigazione in un mondo virtuale e più efficiente per gli utenti già esperti. L'applicazione è stata sviluppata per permettere la navigazione e l'interazione in una città virtuale. E’ stata scelta Otranto come città esempio; Otranto si trova nel sud-est della penisola italiana e, a causa della sua posizione geografica, è stata come un ponte tra Oriente ed Occidente. L’ambiente virtuale è una realistica rappresentazione della città di Otranto nel Medioevo.
RPA Switzerland

RPA Switzerland

Robotic process automation

    

Tango Jona
Tangokurs Rapperswil-Jona